Com’è possibile collegare il proprio cellulare alla tv?

Questo può essere molto utile in diverse situazioni, vediamo come è possibile farlo.


Cavo HDMI o Wireless

Via cavo:🔌

Si possono scegliere due protocolli:

  1. MHL:
  • Porta HDMI
  • Supporta Full HD fino all’8K
  • Diviso in Passivo e Attivo; il primo non necessita di alimentazione aggiuntiva, ma il cavo dovrà essere supportato sia dalla TV, sia dallo smartphone; il secondo necessita di alimentazione aggiuntiva per funzionare.


2. Slimport

  • Porte HDMI, VGA, DisplayPort
  • Supporta Full HD fino al 4K
  • Non necessita di una fonte di alimentazione esterna

Wireless📲 4 modi:

Attraverso la rete wireless ci sono quattro modi:

Google Chromecast, va collegato alla porta HDMI, disponibile in diverse versioni:

◼️Standard:

– Full HD

– 39€

– Configurazione molto semplice, in pochi minuti

◼️Google TV:

– 4K

– 69€.

– Configurazione identica alla versione standard, ma con telecomando in dotazione.

Amazon Fire TV Stick. Anch’esso da collegare alla porta HDMI della TV.

Disponibile in diverse versioni:
◼️ Standard:
– Full HD
▪️ Assistente vocale Alexa richiamabile tramite il telecomando incluso

◼️ Lite:

– Caratteristiche simili al modello standard, con la possibilità di controllare la TVUltra:

– Dispositivo più potente

– Contenuti fino a 4K Ultra HD

◼️Cube:

▪️ Esperienza fenomenale per l’utente.

▪️ Assistente vocale Alexa per controllare la TV (e non solo)

Miracast

  • Utilizza il Wi-Fi Direct
  • Supporta Full HD e 4K.
  • Per utilizzare tale tecnologia, sia lo smartphone che la TV devono essere compatibili con essa.

AirPlay

  • Dovrete disporre di un iPhone e di un Apple TV, tuttavia, se la vostra TV dovesse supportare la tecnologia AirPlay (controllate all’interno del manuale), Apple TV non è necessario.

Se l’articolo ti è piaciuto continua a sfogliare il nostro Blog.

Articoli Consigliati

Share:

Leave a Comment: